Montreux in due giorni: un itinerario quasi gratuito

Vuoi visitare Montreux ma pensi sia troppo cara? Qui trovi le indicazioni per cogliere tutta la bellezza del luogo senza spendere un patrimonio

Sono ritornata sul lago di Ginevra, o più correttamente sul lago Lemano, in gennaio ed ho così potuto visitare Montreux in due giorni.

Un ritorno piacevole, dopo la prima volta di settembre 2022. Allora si trattò di una gita rapida, appena una manciata di ore, sul finire dell’estate, quando le giornate iniziano ad avere il sapore dell’autunno. Però fu utile per farsi un’idea di questa splendida località.

Si sa che la Svizzera è tanto bella quanto cara. Se come me hai un budget limitato, puoi decidere a cosa dare più importanza. Io ho preferito limitare le visite a ciò che fosse più economico e di spendere un po’ di più nel cibo, per provare finalmente dei piatti tipici della zona.

Ma ora continua a leggere, che ti racconterò cosa puoi vedere a Montreux in due giorni senza spendere un capitale!

Pulsante per portarsi alla sezione delle informazioni pratiche

A piedi

In qualunque stagione tu venga qui, comincia il giro di scoperta della città dal lungo lago. E più precisamente dalla Place du Marché, la piazza del Mercato coperto di fronte al quale si innalza la statua dedicata a Freddie Mercury.

Montreux in due giorni Freddie Mercury

Sicuramente ti domanderai il perché di questa statua: ora ti spiegherò il motivo. Freddie Mercury ed il suo famosissimo gruppo musicale, i Queen, arrivarono a Montreux nel 1978. La città, piacevole e tranquilla, piacque loro molto al punto da acquistare lo studio di registrazione “Mountain Studios” dove incisero ben 6 dei loro dischi.

Nell’ottica di risparmio che mi sono imposta ho evitato di farlo, ma se sei fan dei Queen o vuoi saperne di più sul rapporto tra il gruppo e Montreux, non perderti il tour guidato sulle orme di Freddie Mercury. Ti metto qui il link per il sito ufficiale “Freddie Tours Montreux”.

Prima di allontanarci da qui, ti va di dare ancora un’occhiata alla tettoia che caratterizza la piazza? È il Mercato Coperto di Montreux: un edificio molto bello, dal sapore retrò. È stato costruito alla fine dell’800, tra il 1891 ed il 1892, grazie ad una donazione alla città da parte di Henri Nestlé. Il fondatore dell’omonima azienda alimentare risiedeva proprio qui a Montreux. Se trascorrerai anche la serata qui a Montreux, non ti perdere la “veste” notturna illuminata di questo luogo.

Proseguiamo il giro sul lungo lago. Nella bella stagione, sempre dalla Place du Marché, parte il trenino che in circa mezz’ora percorre il lungo lago. Ci sono due percorsi: dal punto di partenza, il percorso A si dirige verso il il Quai de Clarens mentre il percorso B verso il Porto di Territe (oltre il Casinò), quello che ho fatto io. Il singolo percorso costa CHF/€ 5,00 per gli adulti, CHF/€ 4,00 per i bambini da 7 a 12 anni e CHF/€ 3,00 per i bambini da 2 a 6 anni.

Un giro breve, ma comodo e soprattutto ideale per coinvolgere nella visita del luogo gli eventuali bambini/adolescenti che potrebbero essere con voi.

Nel mio caso, con una figlia ormai dodicenne, funziona ancora!

In questo modo, stando seduto comodamente sul trenino, vedrai snodarsi sotto gli occhi scorci affascinanti del lago. Le aiuole fiorite fanno da cornice a queste scene.

A gennaio il trenino non c’è ma ho percorso a piedi lo stesso tratto di strada. Durante la passeggiata mi sono soffermata davanti alla statua degli innamorati: “Les Amoureux” dello scultore Michal. Location ideale per questa romantica statua: del resto cosa c’è di più romantico delle sponde di un lago?

Fino a fine febbraio 2023, sarà inoltre esposta su tutto il lungo lago una mostra gratuita molto divertente: Le Chat déambule, cioè il Gatto passeggia. Ha come protagonista il gattone disegnato dall’artista belga Philippe Geluck: i fumetti di questo gatto sono apparsi per la prima volta nel 1983 su uno dei quotidiani belgi più letti, “Le Soir”.

Le statue di bronzo raffigurano il gatto in varie scenette e sono disposte nel tratto di lungo lago che va dal Casinò al Parco Vernex.

Montreux in due giorni Le Chat deambule
Le Chat deambule

Se deciderai di percorrere il lungo lago dalla statua di Freddie Mercury in direzione del Quai de Clarens, incontrerai un’altra scultura molto interessante: “La Grande Envolée” della scultrice belga Isabelle Thiltgès. Un uccello che sta per spiccare il volo verso l’orizzonte, libero di andare verso il suo futuro. Da qui avrai una bellissima prospettiva sul lago!

Una volta terminata la passeggiata lungo il lago, inerpicati verso la Vieille Ville, la città antica. Stradine strette dove trovare un’atmosfera di altri tempi. Come ci puoi arrivare? Prendi di nuovo come punto di riferimento la statua di Freddie Mercury: da qui risali la Place du Marché: incrocerai la Grand Rue. Svolta a destra e prosegui fino ad arrivare al semaforo di fronte al centro commerciale “Forum Montreux”. Attraversa dall’altra parte e mantenendo la sinistra imbocca Rue de la Paix. Quando incrocerai Avenue des Alpes, gira a sinistra: percorri la via fino all’angolo con Rue du Marché dove girerai a destra. Percorrendo questa via entrerai direttamente nel pittoresco quartiere.

Montreux in due giorni Vieille Ville

In bus

In questo itinerario di visita di Montreux in due giorni, ti consiglio di aggiungere lo spostamento al castello di Chillon. Un complesso medievale perfettamente conservato raggiungibile comodamente dal centro città con poche fermate di bus. Puoi leggere il racconto dettagliato di questa visita nel mio precedente articolo.

Puoi anche utilizzare il bus per spostarti verso la Vieille Ville: ti basterà prendere la linea n. 206 con fermata “Théâtre Mtx Riviera”.

Se alloggerai presso una struttura ricettiva di Montreux, ti verrà consegnata al tuo arrivo la Montreux Riviera Card che ti permettedi circolare liberamente sui mezzi pubblici ed ottenere riduzioni in diverse attrazioni.


Penso che Montreux sia una meta ideale sia per un weekend di relax con la famiglia ma anche, visto che ormai siamo prossimi a San Valentino, il luogo perfetto per una mini vacanza romantica con la propria dolce metà!

Leggi nell’articolo dedicato “Visitare Montreux”, tutte le informazioni pratiche per il tuo viaggio a Montreux in due giorni.

Pulsante per tornare all'inizio dell'articolo

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici:

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *